Discrimine

Non c’è punto
oltre il quale
incede compunta la verità
verso di noi.
Il nostro
é solo
un puro esercizio di parola.

Stufa di esercitarsi
nei pressi del nulla,
essa trapassa di continuo
di stagione in stagione,
come attraversata da una speranza,
o forse
dall’intima gioia
di cancellarsi come tale.

Ma sul punto di essere raggiunta,
s’arresta,
mentre tutto intorno precipita,
consegnato
al digradante ricordo di qualcuno.