Come un respiro

Luna come un respiro che tarda ad arrivare
piena di promesse mancate
e notti da imbastire.

Luna di estasi antiche Dea di notti d’amore
a condividere vette
a sussurrare attimi eterni.

Luna sbadata
che lasci strascichi di stelle su petali di petunia viola
e sveli la notte
nella meraviglia
di uno sguardo.

Luna complice
di serate in solitudine quando metti a tacere
i silenzi
entrando soave nella mia stanza.

Allora mi avvolgo
nella tua bellezza
e comprendo
che c’è un senso
un cammino
un segreto
che Tu ancora
non mi puoi
rivelare.